mercoledì, ottobre 04, 2006

Sapevatelo!

Tutti sappiamo che l'attuale governo ha raccolto i voti di coloro che non ne potevano più di trovarsi nella cosiddetta Italia Berlusconiana. Tutti sappiamo che le prime cose discusse non sono state risolvere il fantomatico conflitto di interesse, nè occuparsi della delottizzazione delle reti Rai.
Affari giudicati secondari, ma che sono due dei principali motivi che hanno portato molte persone, me compreso (ahimè), ad esprimere una preferenza il 9 Aprile. Tutti sappiamo che Clemente Mastella (sono purtroppo uno dei pochi a ricordarlo all'interno della casella quadrata de "Il gioco dei 9") ha, con spirito cattolico e legittimato delle parole di Karol Wojtyla, sottoscritto il cosiddetto indulto. Adesso spevatelo chi sta per o potrà usufruire di tale legge:

Madame Gennet: la "regina degli schiavi" condannata a 5 anni per traffico di clandestini.

Francesco Caruso: deputato coinvolto in inchieste riguardanti il G8 di Genova.

Antonio Fazio: exGovernatore Bankitalia indagato per agiotaggio (meglio dire truffa ai danni dei consumatori).

Calisto Tanzi: crack Parmalat.

Gianpiero Fiorani: associazione a delinquere , agiotaggio e riciclaggio.

Sergio Cragnotti: crack Cirio e scandalo bond argentini (meglio dire truffa ai danni dei consumatori).

Francesco Luppino: killer di mafia.

Wanna Marchi e Stefania Nobile: truffa aggravata e associazione a delinquere finalizzata alla truffa.

Silvio Berlusconi: diritti Mediaset e corruzione del testimone David Mills.

Cesare Previti: corruzione, processo SME.

"Poi dice che uno si butta a destra!"

P.S.
Le notizie sugli "indultati" le ho tratte da MicroMega di ottobre.
Consiglio a tutti di leggerlo.

9 commenti:

Laura Matarese ha detto...

Durante il precedente governo non si sono ricevute adeguate informazioni sui criminali che hanno fatto parte del sistema politico ed economico dell'Italia(Francesco Caruso,Antonio Fazio,Gianpiero Fiorani,Calisto Tanzi,SILVIO BERLUSCONI...),mentre su Wanna Marchi e Stefania Nobile siamo stati informati di tutto
(soprattutto grazie a STRISCIA LA NOTIZIA,che per me è un pessimo programma).
Il nuovo governo ha approvato l'INDULTO,senza spiegare il vero motivo di questa manovra politica...
MAFIOSI AL PARLAMENTO,TRUFFATORI TRA I DEPUTATI,CONDANNATI TRA I SENATORI,sia a destra,sia a sinistra,sia al centro...
Marco Travaglio ha ribadito recentemente:Per il Governo italiano è più importante che l'elettore sia incensurato,mentre i candidati possono aver commesso qualche reato!
E alla domanda COME FANNO A FARE QUESTE COSE?Daniele Luttazzi rispose SEMPLICE:LE FANNO E BASTA!

Edolaido ha detto...

Innanzitutto accostare Caruso ai vari Berlusca, Tanzi e Fiorani mi sembra un tantino azzardato, sarà pure una testa di cazzo, ma non un criminale. Poi ci sarebbe da parlare delle condizioni disumane delle carceri italiane, degli altissimi tassi di suicidio, dei sovraffollamenti. Voi giustamente parlate dei potenti che hanno tratto o potranno trarre vantaggi dall'indulto, ma non parlate dei poveri cristi in galera per delle cazzate o ANCORA IN ATTESA DI GIUDIZIO. E per piacere non fate come i canali mediaset, in cui mi andate a ripescare i singoli casi di recidiva tra chi è uscito per l'indulto senza fare una statistica seria. Vi ricordo che il carcere, nel nostro ordinamento, ha fini riabilitativi, non dovrebbe servire a disumanizzare la gente. Non siamo mica in America (per fortuna). Bye

Luciano ha detto...

"Voi giustamente parlate dei potenti che hanno tratto o potranno trarre vantaggi dall'indulto, ma non parlate dei poveri cristi in galera per delle cazzate o ANCORA IN ATTESA DI GIUDIZIO"
Io non ho parlato di nessuno, ho riportato i nomi di persone nella possibilità di usufruire dell'indulto.I casi dei poveri cristi (come dici tu) dovrebbero essere risolti da una più rapida e funzionale giustizia, non certo da un indulto sfolla carceri.
A te è sembrato atto a risolvere un problema così impellente da richiedere un decreto legge? E se era così urgente il problema del sovraffollamento delle carceri come mai non ne hanno parlato in campagna elettorale i signori dell'attuale maggioranza? E come mai la parola indulto non compare nel programma "giallo" del centro-sinistra?

Laura Matarese ha detto...

Poveri Cristi?
Ma chi va dentro le carceri?
Caro Edoardo,
non ignoro le condizioni disumane delle carceri italiane, degli altissimi tassi di suicidio, dei sovraffollamenti:
LA DISCUSSIONE(che spesso anche per altri post non hai messo a fuoco)
RIGUARDA LA POSSIBILITA' CHE IL DECRETO LEGGE SIA STATO PENSATO non per i motivi resi noti(che tu hai riportato), ma PER MOTIVI CHE NON HANNO A CHE FARE CON L'IDEA DI GIUSTIZIA CHE HO IO!
HAI SCRITTO:"E per piacere non fate come i canali mediaset, in cui mi andate a ripescare i singoli casi di recidiva tra chi è uscito per l'indulto senza fare una statistica seria"...MA COME TI VIENE?
Nel post Luciano ha scritto che la sua fonte è MICROMEGA di ottobre,che non è il vangelo(come direbbe un cristiano), ma certamente NON è Mediaset: mi sembra ovvio che ciò che diffonde mediaset non è stato qui preso in considerazione,perché la discussione non era sulla funzione del carcere, che secondo il nostro ordinamento ha fini riabilitativi, LA DISCUSSIONE NON E' SU COME IL CARCERE SPESSO HA DISUMANIZZATO LA GENTE,(QUELLI CHE TU CHIAMI POVERI CRISTI)!NON SI DISCUTEVA SUL SISTEMA AMERICANO!
Caro Edoardo,
per me accostare Caruso ai vari Berlusca, Tanzi e Fiorani non è affatto azzardato:il termine CRIMINALE lo ho usato per sottolineare che il crimine ha più sfaccetature, e il criminale può indossare abiti insospettabili.
DAL DIZIONARIO DE MAURO:
CRIMINE:
1-delitto particolarmente efferato, grave o crudele
2-estens., azione particolarmente deprecabile,esempio: è un CRIMINE sprecare tutto questo cibo!

PACE E BENE....

Fava84 ha detto...

sarebbe meglio dire che l'indulto senza una riforma del sistema penitenzario non ha senso, se il carcere non avrà sul serio una funzione riabilitativa( e non si intende farli lavorare come intagliatori di legno,lavoro che non gli servirà una mazza una volta usciti) e porre condizioni umane nelle carceri,che non si risolve solocon la costruzione di una struttura in più,non intasare le celle per cui si ritrovano in pochi metri quadri dieci persone,garantire i medicinali a persone malate(ricordiamo che molte persone sono morte in carcere perché non ha ricevuto cure), garantire il diritto all'affettività,applicare le pene alternative per chi è in attesa di giudizio e non sbatterli insieme a dei condannati.L'indulto non può essere una soluzione al problema carceri,può essere un gesto nobile(purché si liberino i poveri cristi e purché questi una volta usciti siano reinseriti nella società),ovviamente in questo caso si è trattato del solito inciucio bipartisan

Anonimo ha detto...

sono d'accordo con fava, la reale necessità è la riforma delle carceri, e sono d'accordo anche che laura che sottolinea a quanto credo la sua indignazione perchè l'indulto sia stato approvato NON per questo reale e urgente problema ma per ben altri tendenziosi motivi...questo si sa.
in ogni caso( questa è la mia personale opinione da ignorante politica)la nostra giustificata rabbia contro i vari berlusca tanzi e co. non ci dovrebbe far dimenticare degli altri, di quelli che dall'indulto,giusto o sbagliato che sia, hanno tratto almeno una temporanea soluzione a situazioni altrimenti catastrofiche. non esiste solo berlusconi al mondo (per fortuna!)
stef.

Anonimo ha detto...

oh mi sono appena resa conto che il mio precedente commento è totalmente inutile: non ho fatto altro che ripetere quello che avete detto un pò tutti...boh! ormai la mìmesi è la mia fondamentale modalità di comunicazione...
s.

Edolaido ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Clavitus ha detto...

Cmq l'indulto è una cagata se pensata come risoluzione di disagi nelle carceri, se solo consideriamo quanti edifici (anche ex carceri)ci sono nel nostro territorio che sono "inutilizzati", "abbandonati"......le virgolette perchè credo proprio che siano utilizzati per altri scopi e quindi non abbandonati...un po'come le case degli studenti a Napoli, dove gli studenti vengono cacciati a calci in culo, e gli appartamenti utilizzati per lo smercio di vestiario, droga ecc....eh ancora una volta la nostra cara italietta dimostra quanto la potente sete di ricchezza, prestigio e potere, surclassi abbondantemente l'interesse per l'essere umano, e per i suoi diritti..tra l'altro vidi un servizio su questi edifici proprio su un canale mediaset....solo che erano le tre del mattino!!!!"EH vabbè noi il servizio di informazione l'abbiamo fatto...è colpa della gente che non se lo guarda, se l'informazione è calante"!!!!Questa frase non l'ha detta nessuno...però potrebbe essere molto...Carlo Rossella??? Freccero???BERLUSCONI?? Non so...però è bello giocare di fantasia...immaginare le cazzate combinarle tra loro...e ridere.....per non piangere!!!