sabato, luglio 28, 2007

Sogni di un ex fumatore


E’ successo ancora. E’ sempre fastidioso allo stesso modo, anzi mi sembra che il fastidio e la rabbia per questi sogni aumentino sempre di più. Sono praticamente circondato da fumatori, tutti fumano e la cosa è così naturale che anch’io accendo una sigaretta, un gesto che ho fatto e rifatto forse per troppo tempo, per anni cazzo! Mi sveglio davvero con il sapore di tabacco in bocca e la cosa mi sconsola, mi deprime quasi e mi sento sconfitto, non sono riuscito a smettere, non smetterò mai di fumare nei miei sogni e probabilmente in uno di questi morirò di tumore, mentre qui nella realtà sappiamo quale montagna nera provocherà lo stesso effetto di tonnellate di tabacco aspirato.
Poi mentre i fumi del sonno si diradano scopro che tra tutte le cose che ieri ho fatto e che sono responsabili dell’impasto che ho nella bocca il fumo, almeno quello attivo, non c’entra niente. E’ dura essere un ex fumatore, sarò un ex fumatore a vita? Spero di sì.
E’ strano tutto ciò, perché mentre nei sogni tutto è naturale e i gesti stantii sembrano freschi di giornata, nella realtà, cioè quando non sto sognando, il movimento meccanico dei fumatori e la loro naturalezza mi danno quasi fastidio, un fastidio non per il fumatore di turno che osservo, sia chiaro, ma per la ritualità, per la ripetitività di un gesto innaturale che col tempo non è più tale. Forse mi infastidiscono le cose che si insinuano subdolamente ed è questo uno dei lati peggiori di tutte le droghe, che come un Giano bifronte ti sorridono da una parte e si fregano le mani dall'altra con un ghigno di chi ne sta fottendo un altro. Un tempo non consideravo questo aspetto delle droghe, che erano da me viste in maniera morrisoniana come chiavi per l'accesso alla conoscenza...Cazzo sono cambiato...o sono solo cresciuto?

10 commenti:

Anonimo ha detto...

sarà che ultimamente sono immerso, non in prima persona fortunatamente, nel mondo della droga, ma tutto mi sembra, tranne che la chiave di accesso alla conoscenza, ma piuttosto un mostro che svuota le persone che ne fanno uso, privandole addirittura dei sentimenti, oltre che ovviamente dei neuroni. Fanculo i maledetti, la droga è un'arma di stordimento per gli emarginati, oltre che giri di miliardi che sovvenzionano guerre nei paesi dell'oppio

Luciano ha detto...

Sono d'accordo con te riguardo all'aspetto economico delle droghe. C'è un'ipocrisia sull'argomento che è vomitevole, politici che contrattano su quanti grammi siano consentiti per uso personale...Facciamola finita porca puttana,se è illegale è illegale e basta, altrimenti legalizzate tutto e non rompete i coglioni. Non potete farlo perché il sistema economico vigente non ve lo consente? E allora ditelo chiaro e tondo: "Noi politici siamo espressione ANCHE della malavita e dobbiamo tutelare anche i suoi interessi". Non ci vedrei nulla di male nel sentire affermare ciò.

Laura ha detto...

Si cresce, si cambia, eppure si è sempre gli stessi...

Anonimo ha detto...

io sono contro l'uso di droghe e quindi sono per la loro legalizzazione, di tutte.Ovviamente, se ciò avvenisse, si intaccherebbe il mercato numero uno della camorra,anche se dare un nome a un qualcosa che è fuso con lo Stato mi sembra pleonastico, ma ovviamente è una strategia linguistica per diffondere l'idea che ci sia un sistema che è altro da quello dirigente.

Paul Hill ha detto...

Io posso dire che Losiano e' un grande.

Paul Hill ha detto...

Ti basti sapere che oggi sono venuto a visitare il tuo blog dopo aver ascoltato silver rocket. Come si fa a non fare un salto da te?
Ho voglia, anzi bisogno, di liberta, di relax di testa, di sole e serate calde e birre e scalinate di San Leucio, quasi rivorrei per una sera i miei 16 anni, e parlare di musica ed ascoltarla fino all'alba. Waiting to come back home, hopefully this time I will feel better, hopefully this time I'll the same.

Luciano ha detto...

In molti aspettano il tuo ritorno ovviamente me compreso: il Six Day Sonic Madness non è stato lo stesso senza il Paul Hill internazionale.

P.S.
Tra i vari creditori che ti attendono con ansia ci sono anche veri amici...

Anonimo ha detto...

la discarica chiude,una sentenza chiede la chiusura immediata! abbiamo vinto!

Luciano ha detto...

Questa è una buona notizia, ora spero in una bonifica della zona (per quanto possibile) il prima possibile.

Paul Hill ha detto...

Ciao bello, giusto per farti sapere che sono anche io online... thatsnotreallyfunny.blogspot.com
Ogni tanto mi viene la voglia di scrivere ancora.