venerdì, dicembre 01, 2006

"Non buttare niente, è peccato"

In "TotòTruffa 62" in una delle tante truffe escogitate dal duo Totò-Taranto c'è quella famosa in cui Totò si traveste da ambasciatore del Katanga per richiedere le famose 55mila lire allo sprovveduto signor Rossi. Durante la truffa viene inscenata anche una telefonata in cui si parla di Mobutu...Ma perchè il Katanga? E chi è questo Mobutu? E' mai esistito?

Dunque nel 1960 (il film è stato girato nel 1961) Patrice Emery Lumumba (alleato del Movimento Nazionale Congolese di Liberazione) divenne primo ministro del Congo. Lumumba provò ad opporsi alla potenza coloniale belga, ma questa inviò truppe nel Katanga, la regione mineraria e secessionista del Congo. In seguito Lumumba fu destituito e poi arrestato dal Colonnelo Mobutu; infine trasferito in Katanga fu giustiziato il 17 Gennaio 1961.

Suppongo che la notizia ebbe eco anche dalle nostre parti, visto che in questo film ci sono scene che si rifanno a questi fatti di cronaca contemporanea (dell'epoca).

1 commento:

Laura Matarese ha detto...

Le cose non sono dette o scritte a caso...chissà quanti riferimenti politici, sociali, letterari e culturali ci sfuggono!