venerdì, settembre 15, 2006

Futili considerazioni termodinamiche

Il fatto che internet sta cambiando il mondo non è certo una novità e non stupisce nessuno sentir parlare di questo, però una considerazione che secondo me non è del tutto sciocca mi è balenata in testa ultimamente.
Sono partito da una osservazione locale, la mia stanza, notando che tenendo acceso il mio computer per tempi piuttosto lunghi la temperatura della stessa risulta essere sempre più alta di quelle ad essa contigue...Ora estendendo il discorso all' intera rete di computer (su scala mondiale) mi viene da pensare: "Ma non è che per caso l'aumento di temperatura del Pianeta è dovuto anche (e sottolineo anche) al fatto che in tutto il mondo ci siano milioni di computer (server) sempre accesi?"
Se a questo si aggiunge che le sempre più folte reti peer2peer "obbligano" i computer che ne fanno parte a restare "always on" la domanda risulta forse ancor meno stupida.
E' come avere nel mondo industrializzato milioni di "stufe" sempre accese, sia d'estate che d' inverno e d' estate il problema è ancora più critico, perchè per ovviare al fatto che un computer riscalda una stanza si installano sistematicamente condizionatori, che non avendo sicuramente un rendimento unitario non fanno altro che aumentare l' entropia totale del sistema Terra.

1 commento:

P ha detto...

fittasi stanza dei bottoni , orario 8:00 - 20:00, a mo di forno.
quindi per i tuoi taralli, pizzette e pagnotte di pane fa la scelta giusta!
scegli P-Room!

se si desidera fondere acciaio e materiali del genere l'orario giuto è tra le 11 e le 12am quando è acceso tutto l'ambaradan!
P